Sonno

Ho argento negli OcchiE le scarpe BagnateLa Notte mi stringeIn un angolo FreddoIl bicchiere è VuotoLe coperte DisfatteLa Luce la portoSotto le PalpebreSul ComodinoHo appoggiato le ParoleE dentro il SilenzioHo Vestitio l’animaDi Tenerezza

Vestita di Notte

Non ti ricordi?Eravamo in tante vestite di NeroMa il mio era un NeroChe sapeva di NotteE gocce di CioccolatoI miei BaciProfunavano di AlbicoccheMature e dolciIn un anno di CaricaMi hai colta sotto un Cielo AzzurroSfiorato appena dalle NuvoleMi hai persa fra RicordiAppassiti al sole di AgostoOra quei baci VolanoIn cerca di un AttimoRestano appesi aContinua a leggere “Vestita di Notte”

D’Inverno

Ho detto AmoreE l’ho detto PianoPiano che AndavaIn una Strada di segretiTalmente Stretta Da non poterli UdireNé MantenereChè quell’Amore frescoAveva solo bisogno di CanzoniDi piccole Gocce di rugiadaDa posare sull’InvernoQuando la Primavere era passataQuell”Amore così innocenteAveva solo bisogno di una Poesia leggeraPer non DiventareInverno

Destini Distratti

Vorrei che tu mi NotassiIn un Giorno di invernoIo sarei Seduta a un tavolinoAl centro del GeloCon un caffè tra le ManiE la testa inclinata da un LatoLa foglia si muoverebbe AppenaSotto una coltre di fili d’ArgentoE il mio sguardo sarebbe PersoIn quei Portoni semichiusiChè spalancano PossibilitàTu passeresti DistrattoDal Suono di un clacsonE ti abbasserestiContinua a leggere “Destini Distratti”