Mio Giorno

Catrin Welz Stein

Mio Giorno
Sei Mio
Mio, come tutti gli Altri
Che lascio Fuggire
Stanchi
Grazie Giorno
Che ti affacci Generoso
Sulla mia Vita
Sei diverso Oggi
Tra cani Sdraiati
Sul Pavimento
In cerca di Frescura
E Poesie
Che migrano tra la Mente
E il Cuore
Senza Scopo
Se non quello di Esistere
Ho seminato di Stupore
Questo tuo essere Uguale
Per renderlo Diverso
Ho intinto solo la Punta Del Pennello
Per Restituire tutto
Nell’attimo esatto

In cui te ne sarai andato

Pubblicato da Brunina

Il bambino dentro di noi ci chiama: ci implora di ascoltarlo. E noi, abbiamo bisogno di lui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: